Corso base di disegno artistico III

Terza lezione - disegnamo la terza dimensione

La visione

Quando osserviamo degli oggetti, li osserviamo nella loro tridimensionalità. Infatti avendo due occhi, sistemati frontalmente e in posti diversi, riceviamo due visioni della realtà, che confrontate tra loro ci danno la visione stereoscopica e quindi la percezione della profondità e del volume. Infatti ogni occhio vede un'immagine e manda dei messaggi al cervello, il quale li elabora e percepisce la forma della realtà che ci circonda. Infatti l'atto della visione appartiene all'occhio, mentre l'atto della percezione è del cervello. Se chiudiamo un occhio possiamo avere la visione dell'ambiente in bidimensione. Questo però non avviene se abbiamo già visto a due occhi o se spostiamo in continuazione il punto di visione dell'occhio vedente.

La semplificazione della realtà
corso base di disegno - l'occhio

Quando disegnamo dobbiamo effettuare una riduzione delle dimensioni. Mentre la realtà è in tridimensione il nostro foglio è in bidimensione. Questo passaggio, se copiamo una foto o un disegno, ovviamente è gia stato eseguito, ma se disegnamo dal vero ne dobbiamo tener conto. Altro limite è che il nostro disegno, a differenza della realtà, è una delle infinite rappresentazione dell'oggetto da ritrarre, cioè quella che in quel momento vede il nostro occhio: dal nostro punto di vista. Infatti se ci spostiamo osserveremo un'altra immagine con una rappresentezione della realtà diversa dalla precedente. Questi è altre semplificazione devono essere tenute in considerazione nella scelta e nella rappresentazione del soggetto da ritrarre.

Comprendere la forma bidimensionale
corso base di disegno - solidi geometrici

Abbiamo disegnato in precedenza le figure geometriche piane. Questo perché la maggior parte delle forme degli oggetti possono essere riassunte in loro. Infatti è possibile paragonare gli oggetti ai solidi geometrici e questi alle figure piane. In questa lezione impareremo a disegnare i solidi geometrici vedendoli come figure piane. Infatti un cubo può essere rappresentato attraverso un quadrato ed un trapezio, una sfera attraverso un cerchio, e così via. È sempre possibile rappresentare una figura solida attraverso figure piane.

I solidi geometrici
corso base di disegno cerchi esagoni ottagoni ed altro

Provate a disegnare queste quattro figure, il cubo, la sfera, la piramide ed il cilindro. Iniziate dal cubo, comprendete la sua forma bidimensionale, non quella tridimensionale, e disegnatelo. In parole povere dobbiamo disegnare un quadrato con un trapezio sul capo. Quindi si passa alla sfera disegnandola come un cerchio. La piramide si rappresenterà con due triangoli, ed il cilindro attaverso due ovali ed un rettangolo. Infine provate a fare la prima composizione, se volete, potete aggiungere del chiaroscuro, ma non è oggetto della lezione. L'importante è capire la forma degli oggetti e disegnarla.

Questa seconda lezione finisce qui. Spero di non avervi annoiato, memorizzate questi piccoli passi, credo che al principiante, l'esercizio di questa lezione sarà determinante per il suo futuro da disegnatore.

Inserite i vostri disegni nel forum così potremo commentarli insieme.

Galleria Pittori - Concorsi Pittorici - Clicca per Iscriverti






L'artista Vincenzo Iacobelli ringrazia tutti per il tempo dedicatogli ed invita a lasciare un piccolo messaggio della vostra gradevole visita.

forum arte pittura

Forum Arte Pittura è il forum di 137infiniti. Puoi fare domande su come si dipinge, ricevere consigli sui tuoi lavori, discutere di arte.